Ondate di calore

ondatedicalore400pxL'ondata di calore è un periodo prolungato caratterizzato da temperature elevate, al di sopra dei valori usuali, in alcuni casi associate ad alti valori di umidità relativa, e che persistono per diversi giorni. I rischi di effetti sulla salute dipendono, oltre che dalla sua intensità, soprattutto dalla durata del periodo di caldo "estremo".
Gli effetti delle ondate di calore sulla salute si manifestano quando il sistema di regolazione della temperatura del nostro corpo non riesce a disperdere il calore eccessivo attraverso il sudore; quando fa molto caldo sono più a rischio, in particolare, anziani, bambini e neonati, malati cronici, persone non autosufficienti ma anche persone in buona salute che però svolgono un’intensa attività fisica all’aperto. Per qualsiasi necessità è a disposizione il numero verde 800562110

scarica la locandina riassuntiva o, per saperne di più, il pieghevole con indicazioni dettagliate
Sul 
sito dell'AUSL di Bologna, inoltre, indicazioni dettagliate per i diversi casi: viaggi, gravidanza e neonati, assistenti a casa ecc.

In sintesi, come affrontare un'ondata di calore

- bere molta acqua
- fare pasti leggeri, preferendo frutta e verdura
- non bere alcolici, caffè, bevande gassate o zuccherate
- evitare di uscire nelle ore più calde
- proteggere la pelle, il capo e gli occhi dai raggi del sole (sono da preferire abiti in fibre naturali e di colore chiaro)
- non lasciare mai persone o animali nelle auto in sosta, anche se per poco tempo
- chiudere le finestre e usare le tende nelle ore più calde
- condizionatori e ventilatori: evitare il flusso diretto sul corpo; la temperatura ideale della casa è di 24-26°C, anche se si usa il climatizzatore; Attenzione: l’uso continuativo dei condizionatori fa aumentare i consumi di energia elettrica nel Paese e può portare a rischi di interruzione della fornitura. È bene, quindi, porre particolare attenzione agli sprechi
- non fare attività fisica intensa
- fare attenzione alla corretta conservazione di cibi e farmaci
- anche i viaggi in auto vanno affrontati cercando di minimizzare le occasioni di disagio

A chi rivolgersi in caso di necessità

Medico di Famiglia
Guardia Medica di notte e nei giorni festivi
118 per malori improvvisi e nei casi più seri

Cosa fare in attesa dei soccorsi

Rilevare la Temperatura Corporea
Soggiornare possibilmente in un ambiente fresco e ventilato
Rinfrescarsi con un asciugamano bagnato
Non Assumere Farmaci Contro la Febbre