Divieto di messa a dimora del genere Crataegus (Biancospino)

logo regione emilia romagnaSi informa la cittadinanza che la Regione Emilia Romagna, con Determinazione n. 19624 del 06/12/2016, ha disposto il divieto di messa a dimora di piante appartenenti al genere Crataegus spp., per l'anno 2017.

L'applicazione di suddetto divieto deriva dalla diffusione sul territorio regionale del "Colpo di fuoco batterico delle pomacee", causato dal batterio Erwinia amylovora, che può provocare rilevanti danni economici e ambientali a molte specie di interesse agrario, ornamentale e forestale.

Le piante appartenenti al genere Crataegus spp., infatti, sono particolarmente sensibili al colpo di fuoco batterico e possono costituire una potenziale fonte di propagazione della malattia; la limitazione, negli scorsi anni,  della presenza di queste piante nel territorio della Regione Emilia-Romagna ha contribuito in modo evidente a ridurre il numero di focolai della malattia ma permane il rischio di diffusione.

La Regione Emilia Romagna ha ritenuto pertanto opportuno prorogare ulteriormente il divieto di messa a dimora delle piante appartenenti  al genere Crataegus spp. in quanto il contenimento della loro presenza costituisce un fattore che facilita e favorisce l'azione preventiva e di contrasto alla diffusione del colpo di fuoco batterico delle pomacee, condotta costantemente dagli agricoltori.