i primi risultati dei questionario on line del Piano Strategico Metropolitano

questionariopsm“Puntare su ambiente, mobilità e sviluppo: i primi risultati dei questionario on line del Piano Strategico Metropolitano

Ambiente, mobilità e sviluppo economico: sono questi, secondo i cittadini, i settori su cui puntare per far crescere il territorio metropolitano di Bologna. Un territorio “solidale e accogliente”, secondo i primi risultati del questionario on line lanciato a metà dicembre dal PSM (Piano strategico metropolitano) e fino a oggi compilato da oltre mille persone (esattamente 1.011): il 52,2% sono uomini, il 63,7% ha tra 35 e 64 anni. Il 50,1% ha una laurea o un titolo superiore, il 53,3% è un lavoratore dipendente.
vedi i risultati...
 
Il questionario indaga la visione che i cittadini hanno del territorio metropolitano, una federazione di 55 Comuni e 8 Unioni, un milione di abitanti, 480 mila famiglie e 85 mila imprese attive su un’area di 3.700 kmq. Sei le domande, con la possibilità di dare risposte multiple. La prima è quella sui temi strategici per il futuro: il 48,5% indica l’ambiente, il 47,57% la mobilità, il 37,4% lo sviluppo economico. Agroalimentare (60,2%), meccanica (52,5%) e turismo (30,4%) sono invece i settori economici del territorio specifico di chi ha compilato il questionario, che possono essere importanti per l’intera area metropolitana. E quali sono allora i punti di forza di tutta la Città metropolitana? L’offerta culturale (45,1%), innanzitutto, e poi i servizi sanitari (43,9%) e la qualità della vita (43,2%).
 
I bolognesi sembrano avere le idee chiare anche su quelli che sono i problemi e l’identità del territorio. Per quanto riguarda i fattori critici, il primo è il traffico con le infrastrutture per la mobilità (52,1%), seguito da inquinamento (37%) e degrado urbano (33,7%). Le usanze locali e la tradizione (49,3%), il benessere e la qualità della vita (36%), l’accoglienza e la solidarietà (35,3%) sono, invece, i valori fondanti dell’essere bolognese secondo le oltre mille persone che finora hanno risposto al questionario. E che si sentono “abbastanza” (39,3%) o “molto” (19,7%) cittadini metropolitani, solo l’8,8% lo è “per niente”.
 
Il questionario è ancora aperto e si può trovare on line  e sul sito del PSM http://psm.bologna.it

Il Piano strategico metropolitano è presente sui principali social. La pagina Facebook ufficiale è Piano Strategico Metropolitano di Bologna, mentre il profilo Twitter è @PSMBologna con hashtag #PSMBO2016.