Cosa fare in caso di incendio

Per evitare un incendio

>> non gettare mozziconi di sigaretta o fiammiferi ancora accesi, possono incendiare l'erba secca;

>> non accendere fuochi nel bosco se non nelle aree attrezzate, non abbandonare mai il fuoco e prima di andare via accertati che sia completamente spento;

>> se devi parcheggiare l’auto accertati che la marmitta non sia a contatto con l'erba secca.

>> non abbandonare i rifiuti nei boschi e nelle discariche abusive, sono un pericoloso combustibile;

>> non bruciare, senza le dovute misure di sicurezza, le stoppie, la paglia o altri residui agricoli.

>> attorno agli edifici pulisci il terreno dalla vegetazione infestante e dai rifiuti infiammabili.

Cosa fare in caso di incendio

>> telefona subito al 1515 del Corpo Forestale dello Stato o al 115

>> puoi tentare di spegnere un piccolo focolaio solo se hai una via di fuga.

>> non fermarti a guardare per non intralciare il lavoro e per non metterti in pericolo.

>> denuncia chi accende fuochi in aree pericolose.

>> allontanati dalle fiamme sempre nella direzione opposta a quella in cui spira il vento.

Se sei circondato dal fuoco

>> mantieni la calma e cerca una via di fuga sicura: una strada, un sentiero o un corso d'acqua opposti al fuoco.

>> attraversa il fronte del fuoco dove è meno intenso, per passare dalla parte già bruciata.

>> stenditi a terra dove non c'è vegetazione incendiabile; cospargiti di acqua o copriti di terra; preparati all'arrivo del fumo respirando con un panno bagnato sulla bocca; cammina abbassato.

>> in spiaggia, immergiti in acqua. Non tentare di recuperare auto, moto, tende o altro

>> non abbandonare una casa se non sei certo che la via di fuga sia aperta. Sigilla porte e finestre con carta adesiva e panni bagnati. Segnala la presenza. Riparati nel bagno, apri l’acqua della vasca e immergiti. 

 

vedi anche Sei pronto? Quel che c'è da sapere in caso di emergenza