Piano di protezione civile

CasermaVVFFneveRecapiti utili

- Polizia Municipale Associata: 800261616
- 118 per emergenze sanitarie
- 115 in caso di incendio, di persone disperse o che abbiano bisogno d'aiuto immediato (dispersi in montagna, laghi fiumi grotte ecc.), di allagamento o di calamita naturali (terremoti, frane ecc.);
- 1515 per incendi di boschivi ed emergenze ambientali
- 800333911 Agenzia Regionale di Protezione Civile
- Servizio Protezione Civile dell'Unione di Comuni valli del Reno Lavino e Samoggia - materiali informativi
- Agenzia regionale di protezione civile e allerte meteo: http://protezionecivile.regione.emilia-romagna.it
- Associazione protezione civile Valsamoggia: https://www.facebook.com/ProtezioneCivileValsamoggiaSavigno/

Evoluzione meteo

Tieniti aggiornato sulla situazione meteo | consulta la piattaforma regionale sulle allerte meteo
I
noltre puoi iscriverti al canale Telegram della Protezione Civile della nostra Unione di Comuni, per ricevere direttamente le info su allerte meteo e ogni indicazione utile, comprese eventuali precauzioni da prendere.
I riferimenti del canale sono: @ProtCivURLS | https://telegram.me/ProtCivURLS 
Per saperne di più su Telegram: v. la sezione dedicata

Sei pronto? Materiali informativi di base

opuscolo informativo di base allegato al Piano Comunale di Protezione Civile, con le informazioni e le norme di comportamento che tutti devono conoscere.
opuscolo a cura della protezione Civile Unione di Comuni Valli del Reno Lavino e Samoggia
A partire dal menu, inoltre, schede informative sui diversi tipi di rischio

Il Piano di protezione civile

Il Consiglio Comunale ha approvato, il 6 novembre 2014, il Piano di Protezione Civile.
E’ un documento fondamentale, che serve a dare all’amministrazione gli strumenti per fronteggiare le emergenze ma anche, attraverso il monitoraggio del territorio, la raccolta e l’aggiornamento dei dati, per lavorare sul fronte importantissimo della prevenzione. Si tratta infatti di un’analisi ambientale che può fornire alle Amministrazioni preziosi elementi di valutazione nelle fasi di pianificazione urbanistica, nella progettazione di infrastrutture di trasporto, negli indirizzi di trasformazione e  valorizzazione del territorio.
Il piano, oltre ad individuare le attività da mettere in atto nell’emergenza, definisce le risorse, il personale, le responsabilità, le modalità del coordinamento – fondamentale – tra enti diversi; deve essere in continuo aggiornamento, per  tener conto dell’evoluzione dell’assetto territoriale, flessibile e semplice in modo da diventare rapidamente operativo.

L’autorità comunale di protezione civile è il sindaco, che assume il coordinamento degli interventi e, quando necessario, chiede l’intervento di altri enti.
Il Centro Operativo Comunale è individuato presso il comando della Polizia Municipale Valle del Samoggia, a Bazzano in via Muzza 6. Il Centro Operativo è invece individuato presso la caserma dei Vigili del Fuoco di Bazzano.
Oltre al sindaco e al responsabile comunale, del centro operativo fanno parte il Comandante della Polizia Municipale, il Comandante della locale Stazione dei Carabinieri, un rappresentante dell’AUSL e un coordinatore delle Associazioni del Volontariato oltre che, se necessario, rappresentanti di altri enti (ad esempio Prefettura, Vigili del Fuoco…)

Al piano generale sono allegate una serie di schede tecniche in cui di entra nel dettaglio dei diversi rischi e delle azioni per fronteggiarli, oltre ad individuare, ad esempio, aree per l’ammassamento e l’accoglienza e le strutture ricettive che possono essere destinate al ricovero dei cittadini evacuati.

Da sottolineare, infine, quanto siano fondamentali il rapporto con il volontariato e l’attività di educazione e sensibilizzazione presso i cittadini, in particolare nelle scuole e strutture collettive; è importante che siano noti il più possibile i comportamenti corretti da adottare sia per la prevenzione di incidenti sia al momento dell’emergenza.
Sul sito www.comune.valsamoggia.bo.it sono disponibili
- la delibera di approvazione,
- il Piano in versione integrale
e i relativi allegati tecnici (cartografie - schede relative ai vari rischi)
l'atto di Costituzione del centro operativo comunale (COC), nomina titolari funzioni di supporto e individuazione sede;

v. anche i recapiti per il pronto intervento ambientale di Arpae