Il ruolo della Fondazione Rocca dei Bentivoglio per Valsamoggia

19 novembre 2015 – Si chiama “INSIEME/idee culturali per un territorio”, l’evento che sabato e domenica prossima, 21 e 22 novembre, avrà come protagonista la Fondazione Rocca dei Bentivoglio, l’anima culturale del Comune di Valsamoggia, che aprirà le porte della Rocca di Bazzano per un open day ricco di attività e di proposte.

“L’obiettivo di questa due giorni molto intensa è duplice – spiega Silvia Salmeri, Direttore della Fondazione –: da un lato, c’è l’intenzione di farci conoscere meglio, spiegare il ruolo che abbiamo avuto, abbiamo e avremo nella vita culturale di Valsamoggia e quali sono le nostre numerose attività. Dall’altro vuole invece essere un punto di partenza da cui sviluppare sinergie per capire come rendere produttive le collaborazioni già consolidate e come crearne di nuove”.

Quello che forse non è chiaro, è quello che la Fondazione rappresenta nel suo complesso, la sua visione d’insieme. Ed è proprio INSIEME la parola chiave di questo evento perchè la Fondazione è l’insieme di tutte le sue parti (la scuola di musica G. Fiorini, il Museo Crespellani, il Festival contro le mafie AUT/AUT e la rassegna Chiese, Corti e Cortili) ma è anche collaborazione con le associazioni e con i singoli per allargare il più possibile la base sociale e non smettere mai di costruire qualcosa di nuovo e di stimolante per il territorio.

Valsamoggia risponde molto bene agli eventi proposti ma talvolta i tanti che assistono agli spettacoli e alle iniziative, non sanno che la Rocca non è semplicemente una location in cui avvengono, ma proprio la mente in cui gli eventi nascono – in seno alla Fondazione – e poi vengono poi realizzati.

“La Fondazione Rocca dei Bentivoglio – dichiara il Sindaco Daniele Ruscigno – rappresenta un pilastro importantissimo per il Comune di Valsamoggia perchè gestisce e coordina tutto ciò che attiene la cultura, vale a dire una parte non indifferente di quello che succede sul nostro territorio. Eventi, manifestazioni, progetti didattici per i più giovani, punto di riferimento per le ProLoco e le associazioni artefici di tutti quegli eventi che trasformano Valsamoggia in una comunità stretta attorno ai propri valori e alle proprie tradizioni. Accolgo con piacere questo momento di incontro e di scambio e invito tutti i cittadini non solo a scoprire le mille attività della Fondazione, ma ad affidarsi ad essa per sviluppare nuove opportunità per il territorio”.

Negli ultimi 12 mesi le attività in capo alla Fondazione sono aumentate rispetto al passato. Per esempio, ora è la Fondazione a fare da coordinamento tra tutte le ProLoco del territorio e, oltre alla Mediateca di Bazzano, fanno capo alla Fondazione Rocca dei Bentivoglio anche tutte le biblioteche di Valsamoggia. Grazie a un’unica guida, la biblioteca di Savigno è entrata finalmente a far parte del circuito delle biblioteche bolognesi e si riescono a gestire al meglio e valorizzare tutte le attività, anche didattiche, delle biblioteche sul territorio. Un altro compito importante che svolge la Fondazione è la gestione degli archivi, importantissimi per la conservazione della memoria. Anche in questo caso nel corso degli ultimi 12 mesi si è iniziato un lavoro certosino di recupero e catalogazione dei materiali conservati nelle cinque municipalità e, sempre nel corso di quest’anno, la Fondazione ha preso in mano la gestione dell’Ecomuseo coordinando le attività didattiche non solo in Rocca ma anche al Castello di Serravalle.

Per il 2016 sono già in calendario appuntamenti importanti come per esempio la 30esima edizione della rassegna Corti, Chiese e Cortili, una delle rassegne di maggior successo di tutta l’area metropolitana.

Le attività della Fondazione Rocca dei Bentivoglio vengono finanziate in gran parte dal Comune di Valsamoggia. Nel 2015 – come previsto dal bilancio pluriennale previsionale – sono stati trasferiti Alla Fondazione circa 450mila euro, pari a più del doppio di quanto aveva a disposizione con la precedente gestione.


INSIEME/idee culturali per un territorio – PROGRAMMA

Sabato 21 novembre

Ore 11.00 – La Fondazione per la cultura del territorio di Valsamoggia

intervengono:

Daniele Ruscigno - Sindaco di Valsamoggia

Saluti

Giovanni Battista Parente - Presidente Fondazione Rocca dei Bentivoglio

Le opportunità della Fondazione di Partecipazione

Silvia Salmeri - Direttore Fondazione Rocca dei Bentivoglio

La nuova Fondazione diffusa sul territorio Valsamoggia

Ore 12:00 – INSIEME/idee culturali per un territorio

Quali sono le idee culturali che si possono sviluppare sul nostro territorio.

5 tavoli di lavoro per 5 temi dai quali partire:

  1. Valorizzazione del patrimonio
  2. Didattica per un territorio
  3. Le arti per un territorio
  4. Nuove idee di promozione del territorio
  5. Multiculturalità e integrazione

Angolo brunch a disposizione dei partecipanti.

Partecipazione aperta a tutti ma è gradita la prenotazione:

https://docs.google.com/forms/d/1Enb4R0jGQkkfLfBhIguQDN25GYQF9diQN0JvFopJxfA/viewform

Ore 16:30

Restituzione dei lavori

Ore 10:00 - Mediateca

Presentazione dei laboratori itineranti di Nati per la Musica, propedeutica musicale per i bambini 0-3anni da vivere tutti insieme bambini e genitori a cura di Erica Salbego. Un progetto delle Biblioteche di Valsamoggia in collaborazione con la Scuola di Musica G. Fiorini. Interviene:

Claudio Mangialavori, pediatra, Coordinamento nazionale NpM

A seguire prima lezione.

Partecipazione aperta a tutti ma è gradita la prenotazione: 051 836430

Domenica 22 novembre

Dalle 15:00 - Open Day. Fondazione/INSIEME delle parti

  • Sala Ginevra - Mostra fotografica

Una Valle in comune

mostra fotografica a cura del circolo fotografico bazzanese

  • dalle ore 16:30 - Mediateca

Letture per bambini

a cura dei bibliotecari Valsamoggia

  • dalle ore 17:30 - Aule Didattiche

Laboratori per bambini

a cura del servizio didattico dei Musei di Valsamoggia

  • dalle ore 17:30 - Sala dei Giganti - concerto con

Valsamoggia Big Band

a cura della Scuola di Musica "G. Fiorini"

  • dalle ore 18:30 - Sala Ginevra

Gli archivi di Valsamoggia

Incontro a cura di Aurelia Casagrande, archivista di Valsamoggia

  • a partire dalle 18:00 - Cantina dei Brentatori

Degustazione a km 0

a cura dell'Associazione Streccapogn