Valsamoggia punta sulla scuola

015 201503093 settembre 2015

Oltre 1.000 alunni di Valsamoggia inizieranno l’anno scolastico in una scuola nuova. A loro, che saranno coinvolti nelle quattro importanti inaugurazioni dei plessi scolastici delle località di Crespellano, Monteveglio, Bazzano (e prossimamente anche Calcara), si aggiungono gli studenti che entreranno in strutture completamente riqualificate. Un investimento complessivo di oltre 10milioni di euro che consentirà agli studenti del Comune unico di andare a scuola in un ambiente salubre, sicuro e tecnologicamente avanzato.
 
Oltre 1.000 alunni di Valsamoggia inizieranno l’anno scolastico 2015/2016 in una scuola nuova. A loro, che saranno coinvolti nelle quattro importanti inaugurazioni dei plessi scolastici delle località di Crespellano, Monteveglio, Bazzano (e prossimamente anche Calcara), si aggiungono gli studenti che entreranno in strutture completamente riqualificate come la scuola in località Castello di Serravalle e i plessi che sono stati adeguati alla normativa antincendio a Crespellano, Savigno, Pragatto, Bazzano e Calcara. Un investimento complessivo di oltre 10milioni di euro – che si è concluso grazie ai risparmi della fusione e alla conseguente uscita dal patto di stabilità e liberazione delle risorse locali –, che consentirà agli studenti del Comune unico di andare a scuola in un ambiente salubre, sicuro e tecnologicamente avanzato.

“Oltre 1.000 studenti studieranno in scuole nuove, all’avanguardia e sicure. Un investimento notevole che se fossimo stati ancora cinque Comuni separati non avremmo mai nemmeno potuto sognare – spiega il Sindaco di Valsamoggia Daniele Ruscigno –. Non promesse ma tagli di nastro. Non “faremo” ma “abbiamo fatto”. E’ una grande soddisfazione poter dimostrare che la visione che avevamo del Comune unico di Valsamoggia sta diventando realtà, anche a beneficio di chi (pochi) ancora oggi continua a vivere nel passato negando l’evidenza. Progetti per complessivi 8.800mq tra cui la primaria di Crespellano su cui abbiamo investito 5milioni di euro e progetti come quello della primaria di Monteveglio, la scuola senza tubo del gas a impatto zero e certificazione Casa Klima GOLD che ha richiamato anche l’attenzione di studiosi dall’estero”.

“Siamo di fronte a lavori importanti – dichiara Fabio Dardi, Assessore ai lavori pubblici di Valsamoggia –, inaugurazioni, riqualificazioni di edifici scolastici e il 100% delle scuole adeguate alla normativa antincendio, doppiamente importanti perché riguardano la vita dei nostri ragazzi”. “Un’offerta di altissima qualità – aggiunge Angela Di Pilato, Assessore scuola di Valsamoggia – che consente a studenti e insegnanti di lavorare in ambienti nuovi, tecnologicamente avanzati e dotati di tutto quanto una scuola può avere bisogno. Il tutto a beneficio della didattica e soprattutto per tutti i nostri ragazzi visto che anche quest'anno abbiamo centrato l'obiettivo delle liste di attesa zero”.

Ma veniamo alle inaugurazioni.

Si parte sabato 5 settembre alle 12,00 quando in località Crespellano, alla presenza del Presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano BONACCINI, si inaugurerà la nuova scuola primaria. Costata oltre 5mln di euro, è dotata di numerose aule laboratorio (informatica, scienze, musica, ecc), connessione internet in fibra ottica e LIM in tutte le classi e di una nuovissima palestra a disposizione anche delle società sportive.

Sabato 12 settembre alle ore 11,00 in località Monteveglio verrà inaugurata la Primaria senza tubo del gas alla presenza dell’Assessore regionale Raffaele DONINI e di Stefano Fattor, Presidente di Casa Clima. Una scuola completamente autosufficiente dal punto di vista energetico – tanto da aver ottenuto la certificazione CasaClima ORO – nella quale il benessere di studenti, insegnanti e personale, sarà regolato da un computer che gestirà microclima interno e illuminazione (supportata anche da tubi di luce che cattureranno la luce naturale convogliandola all’interno anche nelle giornate nuvolose). Connessa a internet a banda larga e dotata di LIM in tutte la classi, avrà dal prossimo anno anche una palestra particolarmente performante omologata per le gare di Serie A. Investimento complessivo (al netto delle opere di urbanizzazione e della palestra di prossima costruzione): 4,4mln di euro.

Martedì 15 settembre ore 8,00 taglio del nastro della secondaria di 1° grado in località Monteveglio, un investimento complessivo di 150mila euro a beneficio di oltre 100 studenti e che diventa quindi la “prima scuola media” del municipio e venerdì 18 settembre ore 16,00 inaugurazione materna in località Bazzano che verrà frequentata da quasi 160 bambini suddivisi in 6 sezioni. Successivamente procederemo anche alla inaugurazione della materna di Calcara, completamente riqualificata.

IN SINTESI:

PRIMARIA in località CRESPELLANO – Via Calamandrei

Inaugurazione 5 settembre 2015 ore 12,00

Presente Stefano BONACCINI, Presidente della Regione Emilia-Romagna

  • n. studenti 334 e n. 15 classi:
  • mq: 3.100
  • costo complessivo: 5.100.000 €
  • palestra nuova (16x32mt) con fondo polifunzionale aperta nel pomeriggio per le polisportive del territorio
  • connessione internet e LIM in tutte le classi
  • il video del sopralluogo in data 31 agosto: https://www.youtube.com/watch?v=R7AANC_oyWI

PRIMARIA in località MONTEVEGLIO – Via Dossetti

Inaugurazione 12 settembre 2015 ore 11,00

Presenti Raffaele DONINI, Assessore Regione Emilia-Romagna e Presidente – Stefano Fattor, Presidente Casa Clima

SECONDARIA 1° GRADO in località MONTEVEGLIO – Piazza Libertà

Inaugurazione 15 settembre 2015 ore 8.00

  • n. studenti 114 e n. 5 classi
  • mq: 900
  • costo complessivo: 150.000 €

SCUOLA DELL’INFANZIA in località BAZZANO – Via Togliatti

Inaugurazione 18 settembre 2015 ore 16,00

  • n. bambini 158 e n. 6 sezioni
  • mq: 1.000
  • costo complessivo: 130.000 €

SCUOLA DELL’INFANZIA in località CALCARA

  • n. bambini 108 e n. 4 sezioni
  • mq: 700
  • costo complessivo: 320.000 €

RIQUALIFICAZIONE per adeguamento normativa antincendio (CP) del plessi in località CRESPELLANO (scuola dell’infanzia), SAVIGNO (plesso scolastico), PRAGATTO (secondaria 1° grado), BAZZANO (secondaria 1° grado), CALCARA (primaria)

  • costo complessivo: 280.000 €

RIQUALIFICAZIONE PRIMARIA in località CASTELLO DI SERRAVALLE

  • costo complessivo: 50.000 €