Bazzano

bazzanopanorama

 

Bazzano sorge lungo il Samoggia ai piedi delle colline tra Modena e Bologna. Cuore della cittadina è l’ottocentesca Piazza Garibaldi, su cui si affaccia l’oratorio di Santa Maria del Suffragio. Da notare sono anche il palazzo detto “La Repubblica”, decorato con curiose teste di cavallo, e il Palazzo Comunale, che ospita le collezioni comunali. Chiude la piazza “La Giuditta”, bella fontana con statua di bagnante, ispiratrice di una specialità dolciaria che porta il suo nome.

La Rocca domina il paese dall’alto di una collinetta adiacente al centro storico. Di origini medievali, fu costruita per volere di Matilde di Canossa, mentre la sua forma attuale risale al 1473, quando l’edificio divenne “delizia” della famiglia Bentivoglio, allora signori di Bologna. In queste stanze nel 1799 venne tenuto prigioniero il poeta Ugo Foscolo.

In primavera il paesaggio tutt’intorno a Bazzano è una spettacolare fioritura di ciliegi e merita senz’altro qualche digressione. Dalla passerella sul Samoggia, ad esempio, si può partire per un giro a piedi o in bicicletta per la campagna, con splendida vista, in particolare notturna, sulla collina della Rocca. Il mercato settimanale di Bazzano è uno dei maggiori della provincia e affonda le sue radici nel 1576.

 

(fonte: Guida della Provincia di Bologna)

 

scopri di più

 

(foto di Gabriele Baldazzi)

 

Percorsi e itinerari collegati

Il centro di Bazzano

La Rocca dei Bentivoglio

Il Museo civico Crespellani (link esterno al sito del museo)

Chiese e oratori

Villa Tanari e altre ville nei pressi di Bazzano
A tavola

Antichi mulini
Personaggi noti