Raccolta ed autenticazione firme per proposte di legge di iniziativa popolare e referendum

Cos'è

Il cittadino iscritto nelle liste elettorali che intenda sostenere una proposta di legge di iniziativa popolare, un referendum popolare o un referendum abrogativo, può depositare la propria firma nei comuni presso cui il soggetto promotore ha fatto pervenire gli appositi moduli di raccolta firme

Documentazione necessaria

RACCOLTA FIRME
Chi intende sottoscrivere i moduli di raccolta firme per proposta di Legge di iniziativa popolare, per referendum popolare o referendum abrogativo, al momento della firma deve presentare un documento di identità valido.PRESENTAZIONE MODULI

RACCOLTA FIRME:
Moduli di raccolta firme per i quali devono essere usati fogli di dimensioni uguali a quelli della carta bollata, ciascuno dei quali deve contenere all'inizio di ogni facciata, a stampa o con stampigliatura la dichiarazione della proposta di legge o della richiesta di referendum ai sensi dell'art.7 L. 352 del 25/05/1970.
In caso di proposte di legge di iniziativa popolare, i moduli devono riprodurre a stampa il testo del progetto e non sono validi se sono vidimati oltre 6 mesi prima della presentazione della proposta, come stabilito dall'art. 49 L. 352 del 25/05/1970.
Ciascun modulo deve essere vidimato ai sensi dell'art. 7 L. 352 del 25/05/1970, ossia il funzionario preposto all'Ufficio del Segretario Comunale deve apporvi il bollo dell'ufficio, la data di vidimazione e la propria firma.

A chi rivolgersi

Sportelli Polifunzionali del Cittadino

Per saperne di più clicca su Avanti