Potatura straordinaria di alberi

Servizio

Potatura straordinaria di alberi

Cos'è

  Sono considerate potature straordinarie le seguenti tipologie d’intervento:

  • potatura di riduzione della chioma,
  • potatura di risanamento e ricostruzione, che consiste in interventi di asportazione di branche o rami ancora vegeti, di diametro superiore a 7 cm, soggetti ad evidenti patologie che ne compromettono la stabilità.

Sono sempre vietati gli interventi di capitozzatura, cioè i tagli che interrompono la “freccia” dell'albero perché compromettono la vitalità della pianta, su qualsiasi specie.

Per procedere alla potatura straordinaria di alberi chi ne ha titolo (v. sotto, sez. Requisiti) deve dare preventiva comunicazione all'Amministrazione Comunale, su apposito modulo in distribuzione presso gli Sportelli Polifunzionali o scaricabile dal sito.

La comunicazione può essere trasmessa a mezzo posta elettronica ordinaria o certificata agli indirizzi istituzionali del Comune oppure consegnata ad uno degli sportelli polifunzionali del Comune.

La potatura straordinaria effettuata senza la preventiva comunicazione comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa.

Gli interventi di potatura straordinaria di riduzione e risanamento potranno essere effettuati:

  • per le specie decidue solo nel periodo autunno/inverno (dal 1 Novembre al 31 Marzo);
  • per le specie sempreverdi oltre che nel periodo autunno/inverno anche nel periodo di riposo vegetativo (dal 1 Luglio al 31 Agosto).
  • interventi sulle branche morte tutto l'anno.

Modulistica

modulo di richiesta

(v. anche oltre, sezione Documentazione, per i dettagli)

A chi rivolgersi

Sportello Polifunzionale

Per saperne di più clicca su Avanti